macOS Sierra su chiavetta USB

| 1 commento

x

Quest’oggi, Martedì 20 Settembre, è finalmente disponibile per il download macOS Sierra. Scaricarla è molto semplice, tramite Mac App Store. Nel caso vogliate formattare la partizione prima di installare, la creazione di un disco di avvio è la soluzione migliore. Vediamo qui come creare una chiavetta USB con macOS Sierra e avviare il Mac da quest’ultima. Ho utilizzato una chiavetta Transcend da 16 GB e ci ho messo 5 minuti. Evitate le chiavette troppo economiche, ci vuole troppo tempo, che poi si ripercuoterà sul tempo di installazione.

 

Se vedete che ci sta mettendo oltre 10 minuti, sarebbe meglio interrompere e riprendere con un’altra chiavetta (quelle da 16 GB sono in genere veloci, ma non sempre: prendetene possibilmente una conforme allo standard USB 3.0, anche se il vostro computer non lo supporta). Cominciamo con l’inserire la chiavetta USB e apriamo Utility Disco. Dobbiamo inizializzare l’unità con lo schema “Mappa partizione GUID”. È la cosa più importante, altrimenti non si avvierà. Lasciamo anche il nome di default, Senza titolo (Foto).Schermata 2016-07-08 alle 18.17.16

Apriamo il terminale e digitiamo la seguente stringa (cliccateci sopra 3 volte per selezionarla e Cmd-C per copiarla da qui):

 

sudo /Applications/Install\ macOS\ Sierra.app/Contents/Resources/createinstallmedia --volume /Volumes/Senza\ titolo --applicationpath "/Applications/Install macOS Sierra.app" --nointeraction && say Fatto


Il terminale vi chiederà la vostra password utente. Mentre la scrivete non vedrete nulla, non vuol dire che non sta funzionando! Il terminale farà tutto il resto, e alla fine il Mac dirà (letteralmente) “Fatto”. Utilizzate la chiavetta come disco di avvio tenendo il tasto Alt premuto subito all’avvio e scegliendola. Come sempre, prudenza nello scegliere la partizione.

p.s. questa pagina era stata pubblicata in occasione della beta pubblica, nel mese di Luglio. Ora è stata aggiornata con il link e la procedura da terminale corretta. Ogni comando da terminale è stato verificato. Vi sarei grato se mi segnalaste eventuali imprecisioni o malfunzionamenti di quanto vi ho descritto.

Riveduto e corretto il 20 Settembre alle ore 22.12

Lascia una recensione

1 Comment on "macOS Sierra su chiavetta USB"

Ordina per:   più nuovi | più vecchi | più votati
Gianni Sarti
Member

Fantastico!
Sinora da gran pigro ho usato la utility DiskMaker ma è bello “fare a mano” e seguire passo passo le operazioni. Grazie Raffaele! 🙂