Buon Anno

| 3 commenti

Quello che sta per finire non è stato un grande anno per me, dopotutto. L’interruzione del podcast non era una cosa voluta e non voglio terminare l’anno senza almeno un piccolo messaggio. A parte il motivo (personale) che mi ha spinto ad abbandonare, pubblicare il podcast non mi dava lo stesso entusiasmo di quello che era anni fa. Anche gli ascoltatori sono pochi, non posso pubblicare una trasmissione che ascoltano 150 persone al massimo. So quello che dico e vedo le statistiche dei download. Anche le recensioni su iTunes mi danno ragione. Volete ancora il podcast dunque? Fatevi sentire! Vedremo quanti sarete all’appello. Mandate un messaggio o mettete un semplice Mi piace su Facebook, un commento qui, aggiungete ai preferiti questo tweet. Vedremo se i risultati saranno quelli che già conosco.

Edit: Grazie, siete molto cari, come sempre. E pensare che l’anno era iniziato nel migliore dei modi, una puntata a settimana come una volta. Il nuovo sito. Chi se n’è accorto? Quei 5 che hanno scritto mi piace nel sondaggio? Lo sapete che ho sempre passato praticamente ogni Domenica in casa? E che dire delle puntate in video che mi hanno “rubato” almeno 12 ore ciascuna? Ho avuto forse 5 feedback. E su iTunes? 2 recensioni all’anno. Scusate il disturbo! Oltre alle mie delusioni personali, si è aggiunta pure questa. È vero, YouTube è una piattaforma molto completa, ma anche qualcosa di cui Google ha perso il controllo. Insulti e commenti orribili fioccano qua e là su qualsiasi canale YouTube, quasi sempre senza motivo, e non vi è alcun moderatore. Tali persone sfogano le proprie frustrazioni sugli altri e non è proprio quello che mi serve in questo momento. C’è anche il mio canale, macraider TV con, udite udite, 34 iscritti! È inutile, il podcast nessuno lo conosce, ho cercato di coinvolgere amici, parenti, conoscenti. Nemmeno in quell’ambito sono stato preso troppo sul serio. Scusate ma mi sento proprio ridicolo a continuare. E sono qui, nell’ultima sera dell’anno a parlarne con tristezza. Non escludo in futuro nuove puntate, ma le farò per me stesso (ma non voglio essere egoista nei confronti di chi mi ascolta da sempre) e per quei pochi ascoltatori che lo apprezzano, ma non potrà essere settimanale. E non mancheranno certo le occasioni, magari qualche Keynote di Apple!

Vi auguro naturalmente un Fantastico 2018 e chissà, un giorno ci risentiremo!

Lascia una recensione

3 Commenti on "Buon Anno"

Ordina per:   più nuovi | più vecchi | più votati
Ivan Spagnoli
Member
Quello che dici è vero e un pò triste. Spendere tante energie per creare un podcast ben fatto senza riscontri demoralizza. Il problema penso che sia anche il “podcast” in se stesso. Credo che negli ultimi 5 anni gli ascoltatori di podcast italiani siano sempre quelli, non siano crescuti. Domando ad amici se li conoscono, cosa sono i podcast, e la maggior parte (anzi tutti) non sanno di cosa parlo… Poi se in più ci metti che ci sono idioti che su youtube hanno milioni di “seguaci” e ci guadagnano anche soldi, il giramento e la demoralizzazione aumenta ancora… Ti… Leggi il resto »
Gianni Sarti
Member
Hai ragione, Ivan! Un tempo avrei scommesso sulla praticità dei podcast, ascoltabili in ogni occasione, alla guida (come faccio io), in privato con gli auricolari, in compagnia con un amplificatore. Invece anche tra i miei conoscenti forse solo un paio usano ascoltare podcast, mentre tutti sono seguaci di qualcuno in Youtube. Inutile ribadire quanto sia sciocco, è così. È come se fossimo ancora seguaci di una tecnologia che va scomparendo e che resta tra nostalgici, come i 33 giri, come le pellicole 8mm e le Polaroid. Assurdo. Il contributo che hanno dato i podcast, MacRaider News per primo, è impagabile.… Leggi il resto »
dolander
Member
Buongiorno Raffaele, sia Ivan che Gianni hanno centrato perfettamente la questione. All’interno della cerchia dei miei amici e conoscenti sono sicuramente l’unico che utilizza quotidianamente il podcast. Ascolto un numero esagerato di trasmissioni in italiano ed in inglese e spesso rimango indietro con gli arretrati. Non voglio dilungarmi sugli idioti che popolano i social perché non aggiungerei niente di più a quello già detto. Capisco molto bene la tua delusione, legata al fatto che impieghi tantissimo tempo per confezionare un ottimo prodotto di divulgazione ed informazione che mi ha tenuto compagnia per tanti anni e che ho apprezzato. Per il… Leggi il resto »